Il non-Natale

 

Sarà che Natale per me è sempre stato freddo fuori e termo accesi in casa; sarà che anche se sono pochi, Natale significava regali sotto all’albero da scartare la mattina del 25; sarà che Natale è sempre stato sinonimo di CASA e FAMIGLIA, ma quest’anno proprio io non sento l’aria di festa.

E’ come se fossi ancora a settembre e il 25, invece che essere tra 14 giorni, fosse ancora lontaaaaaaaaaaaano lontaaaaaaaaaaaano.

Quest0’anno non ho un albero, non ho un regalo da scartare(voucher per Amazon sarebbero molto ben accettati), non ho i capelletti nel piatto e non sono con la mia famiglia del mulino bianco….

…poi grazie al cielo arriva mamma, altrimenti sarebbe stato così deprimente da strapparsi i capelli uno a uno.

In ogni caso, per chi è lontano da casa come me e per chi invece passerà il solito classico Natale a casa, vi auguro 2kg in più, un po’ di colesterolo, trigliceridi e glicemia.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s