Maria Antonietta di Francia

Sono ormai passati 260 anni, ma oggi come allora, festeggiamo la sua nascita.

Non era un giorno fortunato nascere il 2 novembre nel 1700, soprattutto nell’Europa cristiana di allora. Maria Teresa d’Austria aveva già 14 figli e numerosi maschi, la nascita dell’ennesima femmina venne salutata con gioia e come a tutte le bambine Asburgo le venne dato come primo nome Maria, in onore della Vergine, e Antonia.
Non essendo considerato un giorno fausto e di festeggiamenti, il suo compleanno venne sempre festeggiato il giorno dei santi, il 1 novembre.

Maria Antonia era una bambina bella, vivace, un po’ superficiale quando si trattava di cose importanti. Essendo una degli ultimi pargoli della coppia imperiale non era destinata a grandi cose ma la sfortuna, o fortuna, la storia o semplicemente le morti improvvise che si abbatterono sulla reale casa d’Austria, vollero altrimenti.

A 15 anni Maria Antonia, diventata Maria Antonietta, venne data in sposa al Delfino di Francia, un grassoccio ragazzino timido, poco amante della musica e della danza, che preferiva lavorare il ferro piuttosto che stare con la moglie, che tutto avrebbe dovuto fare nella sua vita che il re di Francia, Ma come Maria Antonietta era divenuta sua moglie per cause esterne, anche Luigi XVI era finito sul trono a causa della morte del fratello maggiore.

Venti anni di regno sconsiderato, portarono la coppia più male assortita della storia, nel vortice della rivoluzione francese, ma Maria Antonietta, che aveva finito per farsi odiare dalla corte a causa del modo in cui si era circondata da amici di basso lignaggio snobbando gli altri, e dal popolo, a causa dei suoi sperperi, divenne in quei momenti terribili, la grande regina che sua madre aveva sempre sperato diventasse.

Mirabeau: “la regina è l’unico uomo che il re abbia vicino”

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s