L’asse Roma-Berlino

Il 25 ottobre 1936, Benito Mussolini, il Duce d’Italia, ed Adolf Hitler, stipularono l’Asse Roma-Berlino. il 22 maggio 1939 si trasformò in Patto D’acciaio, il nucleo originario dell’alleanza militare che quattro anni dopo avrebbe inglobato anche il Giappone nel Patto Triplo, o asse Roma-Berlino-Tokyo.

Le cause di questi patti, vanno ricercate soprattutto nel patto di Versailles del 1919, a fine della Grande Guerra dove molti Stati Europei e non, trovarono le punizioni troppo severe e gli assetti geo-politici insoddisfacenti. L’Italia di Mussolini gridava alla “vittoria mutilata”, la Germania di Hitler tra il riarmo e le invasioni dei territori germanici infrangeva il trattato stipulato e il Giappone, ridotto a subalterno degli USA e del Regno Unito, iniziava a stancarsi della loro egemonia.

Insomma, una situazione che non vedeva come altra soluzione un accordo tra le parti. Così avvenne e da quel momento le cose iniziarono a precipitare.
In Italia un po’ alla volta vennero introdotte leggi razziali, persecuzione di ebrei e la successiva deportazione. Se per più di dieci anni Mussolini era rimasto al governo, con più o meno diritto, portando migliorie e vantaggi all’Italia, con Hitler che gli iniziava ad alitare sul collo, in quanto era palesemente più stabile sulla sedia dove stava seduto, la situazione precipitò giorno dopo giorno.

Successivamente alla fine della seconda guerra mondiale, quando le potenze si riunirono per stipulare un trattato di pace, non vennero più fatti gli errori del trattato di Versailles.

La storia, come vedete, insegna molto.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s