I Templari: il loro arresto

Uno degli argomenti storici che ho sempre amato molto, riguarda la storia dei Templari.
Questo ordine monastico, nato in Terra Santa per proteggere i pellegrini Cristiani nel loro viaggio in terra musulmana, dove erano spesso attaccati e uccisi, con il tempo iniziò a interessarsi anche alle armi e a combattere attivamente nelle crociate.

Con i secoli divennero un ordine molto potente e anche molto ricco, tanto ricco che Filippo IV il bello, indebitato con mezza Europa, decise di sciogliere l’ordine e utilizzare le loro risorse per risollevarsi.
Nel 1307, anno in cui il sovrano francese iniziò la sua battaglia contro l’ordine, bisogna ricordare che erano quasi vent’anni che i Templari stavano subendo un lento declino. La causa va ricercata nella perdita dei territori in Terra Santa durante le ultime crociate di Luigi IX, che non ne vinse nemmeno una delle due che organizzò, ma al contrario, fu la causa del massacro di migliaia di Cristiani(e poi lo hanno fatto santo il caro Luigi). I Templari, nati per proteggere quei territori, di colpo si trovarono esiliati a Cipro, priovi della missione per cui erano nati.
Filippo IV il bello comunque decise che il loro tempo era finito e il 13 ottobre 1307, dopo aver inviato lettere in tutta Europa, accusando i templari di sodomia, eresia e idolatria, li fece tutti arrestare. Ci vorrà qualche anno per completare questo disegno, ma nel 1312 l’ordine venne ufficialmente soppresso(i loro beni passarono ai cavalieri ospitalieri, i cavalieri di Malta per intenderci) e nel 1314 Jacques de Molay, ultimo gran maestro, venne arso sul rogo a Parigi.
Una nota curiosa: Molay mentre veniva arso sul rogo, maledì Filippo il bello e al papa Clemente, dicendo loro che sarebbero morti presto. In effetti, nessuno dei due passò l’anno. Clemente morì di dissenteria, Filippo dopo una caduta da cavallo. La maledizione colpì molto duramente il re, tanto che la sua stirpe viene ricordata come maledetta, addirittura si ritiene che sia stata maledetta sino alla XIII generazione…che si fa finire con Luigi XVI. Qualche storico molto fantasioso(ma sarebbe da brividi se fosse reale), ha addirittura sostenuto che il boia Sanson fosse un Templare!

Pochissimi sono i documenti che abbiamo sui Templari, quasi tutto il loro archivio è stato orrendamente distrutto(io non capisco perché si ha questa mania di distruggere tutto, ma santi numi!), anche per queste poche informazioni che ci sono pervenute, i Templari sono uno di quegli argomenti che attirano gli storici e non solo.

Non confondiamo per piacere i templari con i cavalieri di Malta, a me è capitato spesso di fare questo errore ma è assolutamente imperdonabile!

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s