Madame de Lamballe, martire e venerabile di Francia

Nei primi giorni di settembre 1792 a Parigi, il popolo si sollevò e attuò quelli che sono ricordati come i “massacri di settembre”. Dal 2 al 6 settembre, ben 1000 detenuti, ritenuti sostenitori del re e della monarchia, vennero uccisi.

I Girondini accusarono Marat e i Giacobini d’aver sobillato la folla con la teoria del complotto controrivoluzionario, ma anche la guerra contro la Prussia che stava andando sempre peggio e l’insurrezione della Vandea non avevano alleggerito il panico dilagante.

Tra i morti della giornata di oggi, ricordiamo Madame de Lamballe, l’amica della regina Maria Antonietta, una delle poche nobili che tornarono in Francia per stare al fianco della famiglia reale(anche se la regina le scriveva continuamente di non tornare). Fu anche una della uniche nobile che si attivò realmente, mentre soggiornava all’estero, per perorare la causa dei sui sovrani.

Madame Lamballe rimase al fianco della regina sino al loro trasferimento nella prigione del Temple, dove si separarono il 19 agosto. Insieme alle altre persone al seguito della famiglia reale, venne trasferita nella prigione della Petit Force.

Per la sua nota amicizia con la regina, durante i massacri di settembre, fu sul suo corpo che si accanirono maggiormente, con torture e violenze. Dopo averle tagliato la testa la squartarono e portarono il suo corpo sotto la finestra della regina, dove misero la sua testa pettinata e incipriata su una picca. La folla chiamava a gran voce la regina, invitandola a salutare la sua amica, ma fortunatamente non le venne permesso di vedere. Quando le guardie le riferirono ciò che stava accadendo, Maria Antonietta ebbe un cedimento e svenne.

Il corpo della Lamballe venne recuperato dal suocero quella sera stessa e venne sepolto in gran segreto al Castello di Bizy a Vernon, dove ancora oggi riposa.

Nel 1929, Pio XI ha dichiarato martire la sfortunata principessa e l’ha dichiarata venerabile.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s